Come pulire divani e materassi

La pulizia standard, quella quotidiana è importante per vivere in una casa sana ma occorre pensare frequentemente anche a pulizie più approfondite, nel vero senso della parola: divani, materassi, cuscini, imbottiti in generale nascondono in profondità insidie per la salute che bisogna assolutamente sanare.

Rischi degli imbottiti

Di sicuro quando scegli un materasso o un divano ti preoccupi di acquistare anche in base alla possibilità di sfoderarli e lavare il rivestimento esterno. Questo è importante ma ancora non sufficiente.

Nell’imbottitura si nascondono insidie per la salute, batteri certamente ma anche micro funghi, soprattutto se vivi in un ambiente umido e caldo e ancora di più i terribili acari che trovano il loro habitat ideale proprio nei tessuti e nelle imbottiture dalle quali è difficile eliminarli.

Da ciò deriva l’esigenza di dotarsi di strumenti efficaci nel contrasto a questi agenti che possono creare problemi di salute; il lavaggio delle fodere, ancorché importante, non basta, nel profondo restano le insidie.

Il rischio degli acari

Gli acari sono dei parassiti, piccoli animaletti della dimensione di pochi millesimi di millimetro invisibili ad occhio nudo che si annidano sui tessuti e soprattutto nelle imbottiture.

Il loro cibo preferito è costituito da le microscopiche scaglie di pelle che inconsapevolmente rilasciamo in continuazione sia direttamente sui tessuti che sono a contatto con il nostro corpo sia nell’aria.

La pelle è costituita da strati di cellule che hanno una loro vita, nascono, svolgono la loro funzione e muoiono, Questo ciclo è costante e le cellule morte sono continuamente eliminate dal corpo con una desquamazione che nemmeno notiamo ma che esiste e gli acari si nutrono di questo.

La presenza degli acari non dipende, quindi, da una questione di igiene personale ma da un fatto del tutto naturale: Trovano il loro ambiente nel caldo umido e il loro cibo in tutti i tessuti e di più nelle imbottiture dove vivono e si riproducono indisturbati.

Gli acari sono responsabili di allergie annuali per molte persone, irritano le vie respiratorie e possono procurare piccole ma costanti infiammazioni della pelle, tramite la loro presenza sulla pelle stessa.

Come pulire a fondo gli imbottiti

Da quanto detto finora è evidente che combattere gli acari in profondità non è facile. Intanto per contrastarli occorre creare un ambiente sfavorevole alla loro presenza, quindi soprattutto in camera da letto dove certamente sono più presenti, tenere una temperatura più bassa è d’aiuto, come anche ridurre l’umidità al di sotto del 50%.

Utile anche evitare la presenza in casa di tappeti e moquette, soprattutto se in casa ci sono persona che mostrano allergia agli acari. I tendaggi dovrebbero essere leggeri in modo da poter essere lavati frequentemente e possibilmente di tessuto sintetico che è sfavorevole per gli acari.

Nei casi di allergia importante è necessario adottare speciali fodere antiacaro con cui avvolgere materasso e cuscini. In ogni caso questi ultimi dovrebbero essere sostituiti almeno ogni due anni.

Il ricambio d’aria è importante: aprire le finestre per alcuni minuti, anche nella stagione fredda, aiuta a depurare l’aria dell’ambiente domestico ma meglio avere l’avvertenza di farlo al mattino presto, quando i livelli di smog e, nella bella stagione, dei pollini è al livello più basso.

Strumenti per pulire

L’aspirapolvere è lo strumento ideale per pulire a fondo ma occorre che sia di particolare potenza di aspirazione e magari anche dotato di una funzione di battimento per smuovere la polvere in profondità ed aspirarla efficacemente.

L’aspirapolvere ideale deve essere dotato poi anche di un filtro in grado di separare l’aria dallo sporco trattenendo anche le particelle più piccole, anche inferiori ad 1 micron.

Alcuni aspirapolvere sono anche dotati di una luce agli ultravioletti che hanno la proprietà di uccidere i batteri, anche se questa luce ha effetti più superficiali, non riesce a penetrare in profondità. I migliori aspirapolvere sul mercato riescono ad eliminare tra il 99,7 e il 99,9% dei batteri e degli acari, anche in buona profondità.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *