Come arredare un piccolo appartamento

Se avete appena acquistato o preso in affitto un bilocale o un trilocale, la vostra prossima “preoccupazione” sarà quella di arredarlo secondo i vostri gusti, ma anche secondo i vostri budget. Molto spesso ci si rivolge a degli architetti o a degli interiori design professionisti per progettare insieme i propri spazi, ma ovviamente il consulto con queste figure professionali ha un costo non irrisorio.

Quindi per prima cosa dovrete decidere voi se rivolgervi ad un architetto oppure immaginare personalmente come si possa organizzare lo spazio e quali elementi di arredo acquistare. Dalla scelta della cucina, alla configurazione del salotto, ma anche alla scelta e installazione di porte blindate, in questa mini guida vedremo cosa è possibile fare per arredare un piccolo appartamento fino a 3 vani.

La scelta della cucina

Solitamente si inizia sempre con lo scegliere la cucina a seconda del tipo d’impronta che si vuole dare al design della casa. Ad esempio una cucina moderna è l’ideale per tutti coloro che vogliono una casa hi-tech all’ultima moda, ma sarà anche la cucina preferita di chi vuole una casa smart, ad esempio arricchita con la domotica. LE cucine moderne hanno design solitamente compatti, colori chiari con elementi scuri che danno contrasto e volume agli elementi.

Ci sono poi ovviamente altri stili di cucine compatte, ideali per coprire i piccoli spazi, come ad esempio le classiche o le compatte che richiamano stili particolari, come il country o lo sabbi chic. Purtroppo questi due ultimi stili su spazi piccoli vengono poco apprezzati e noi consigliamo di andare più sul moderno.

Per quanto riguarda i budget, nonostante siano cucine per arredare piccoli spazi, ci sono cucine di ogni costo e qualità, che incidono sulla durata del prodotto. Una buona cucina ben realizzata e di qualità potrebbe benissimo durare anche per 30 anni!

Come arredare il salotto

Una volta deciso lo stile ed aver ideato la cucina, è il momento di progettare il salotto. Scegliete con cura uno stile per il vostro divano e per i vostri mobili da salotto che si riconduca a quello della cucina, per avere elementi che seguono tutti un’unica linea.

La continuità stilistica tra cucina e salotto è molto importante. Ovviamente se stiamo parlando di un bilocale, cucina e salotto spesso possono coincidere, ma nel caso del trilocale è importante che gli spazi abbiano stile simile. Scegliete quindi divano e mobili in stile moderno o classico, proprio come per la cucina, e arricchite lo spazio restante con mobili e luci sempre in linea.

Camera da letto e bagno

Gli altri ambienti che mancano d’arredare rimangono adesso la camera da letto e il bagno. Anche qui basterà seguire lo stile di design della cucina e del salotto, integrando dei buoni sistemi di illuminazione e infissi. Se nel caso del salotto si parte con la scelta del divano, per la camera da letto il primo elemento da immaginare nel contesto è il letto, più o meno grande, a seconda delle esigenze.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *